MARISA FIUMANO' - via Giuseppe Luosi 29 - 20131 Milano

27/10/2017

IL MASOCHISMO ATTRAVERSO LACAN

di Amalia Mele

Il testo è la trascrizione dell' intervento di Amalia Mele (Psichiatra e psicanalista ALI, Napoli) alla presentazione di "Masochismi ordinari" del 28/10/2017.

01/03/2017

MASOCHISMI ORDINARI

Recensione di Massimo Recalcati

In occasione della presentazione di "Masochismi ordinari" del 13 Dicembre 2016 in Casa della Cultura- Milano

Farò un intervento breve per lasciare la parola all’autrice; solitamente nella presentazione dei libri si va per ascoltare l’autore del libro, io quindi farò poche note a partire da una constatazione che mi fa piacere fare.

Io e Marisa Fiumanò non ci frequentiamo, è la prima volta che ci troviamo a un tavolo insieme.

I lacaniani sono una razza, sono una razza litigiosa, diciamo così, è difficile che si parlino, che si trovino allo stesso tavolo, appartenendo a scuole, a comunità di lavoro differenti. Il fatto che io mi trovi qui mi fa molto piacere, è un trovarsi qui in controtendenza rispetto a questo sintomo collettivo del lacanismo che ha prodotto diaspore, scissioni, frammentazioni, che ha indebolito per certi versi il nostro movimento. (CONTINUA)

31/01/2017

MASOCHISMI ORDINARI

Recensione di Marco Focchi

Alla fine degli anni Settanta Christopher Lasch, con il suo fortunato libro “La cultura del narcisismo”, fu l’antesignano dei temi che descrivono la società moderna come fatta di legami deboli, senza impegno, non durevoli, che adora sfrenatamente le star del cinema e le celebrità in genere, e che perdendo presa sull’iniziativa individuale, scivola progressivamente verso molteplici forme di dipendenza. Negli anni Ottanta vennero poi le analisi sull’individualismo contemporaneo di Lipovetsky, e nel Duemila si precisò il quadro della modernità liquida presentato da Bauman. Queste analisi sociologiche successive esplorano e ampliano i temi proposti da “La cultura del narcisismo”, ma Lasch resta senz’altro il primo critico che sia dato il compito di analizzare una configurazione sociale attraverso la lente di un concetto clinico come quello di “narcisismo patologico”. ( continua )

31/01/2017

MASOCHISMI ORDINARI

Recensione di Laura Pigozzi

Sono stato indotto a riconoscere un masochismo primario - erogeno - dal quale si sviluppano due forme successive, il masochismo femminile e quello morale. (Freud)

Il masochismo morale fa male… non solo al soggetto, ma soprattutto alla coppia, al partner, alle relazioni. È una conseguenza di quello che Freud ha chiamato il masochismo morale e che si sviluppa quando l’abbandono del masochismo primario erogeno – quello legato ai piaceri forniti dalla madre – risulta incompleto. E allora abbiamo storie che non decollano mai veramente: iniziano, sembrano promettenti ma s’incagliano contro uno scoglio fantasma e restano in secca anche per anni. La non elaborazione del masochismo erogeno, simbiotico, fa mancare il passaggio strutturante e umanizzante al masochismo fondamentale che da quei piaceri primitivi prevede la separazione. ( continua )

01/03/2017

MASOCHISMI ORDINARI

Recensione in Spagnolo

Please reload